Pescara Solidale: voucher per famiglie con minori

Il Comune di Pescara ha pubblicato quattro distinti avvisi per sostenere, tramite dei voucher, le famiglie al cui interno ci sono minori. Si tratta del programma Pescara Solidale 2024.

Le domande per ottenere gli aiuti potranno essere inoltrate fino alle ore 23:59 del 20 luglio. Esclusivamente on-line, mediante l’utilizzo dello SPID, sul sito del Comune di Pescara.

La notizia viene diffusa dal sindaco Carlo Masci e dall’assessore uscente alle Politiche sociali, Adelchi Sulpizio, i quali sottolineano che si tratta di un nuovo ulteriore segnale di attenzione per le famiglie, in particolare quelle al cui interno ci sono giovanissimi e anziani.

Voucher elettronici per l’acquisto di beni e forniture. Il catalogo degli erogatori di servizi e forniture

I voucher saranno erogati, dal Comune di Pescara, in modalità elettronica e sono finalizzati all’acquisto di beni, servizi e forniture. Tali buoni saranno gestiti con piattaforma informatizzata, attraverso l’utilizzo della tessera sanitaria sulla quale sarà caricato l’importo assegnato al beneficiario. Pertanto, i voucher sono personali (utilizzabili solo dal titolare), non trasferibili, né cedibili a terzi e non convertibili in denaro contante.

I voucher elettronici hanno validità diversa secondo la tipologia di intervento di cui si è beneficiari e sono spendibili solo presso gli operatori aderenti all’iniziativa. Gli esercizi commerciali o erogatori di servizi devono essere selezionati tra quelli iscritti all’apposito catalogo. L’avviso per la costituzione del catalogo, con requisiti e caratteristiche per selezionare gli operatori, è già pubblicato sul sito del Comune di Pescara ed è possibile scaricarlo cliccando qui.

Gli operatori interessati potranno presentare domanda fino alle ore 23:59 del 31 ottobre 2024 attraverso i rispettivi portali. Nello specifico i fornitori di servizi interessati possono cliccare qui , mentre gli erogatori di forniture possono visitare la pagina cliccando qui.

I possessori del voucher elettronico, che si recherà presso l’operatore iscritto al catalogo, avrà diritto di pagare i servizi/forniture senza che vengano applicate spese di commissione o simili. Gli operatori saranno rimborsati direttamente dall’operatore economico a cui il Comune di Pescara affiderà il servizio di realizzazione, erogazione, monitoraggio e rendicontazione dei voucher sociali, secondo modalità descritte all’art. 6 del medesimo avviso. Fermo restando che a fronte di una spesa di importo maggiore rispetto al buono, la differenza è a carico dell’acquirente.

Tre distinti progetti a cui aderire per ottenere i bonus

Sono tre i progetti a cui le famiglie possono aderire.  Ogni nucleo familiare può presentare una sola istanza, dunque dovrà scegliere a quale tra i tre interventi disponibili aderire, pena l’esclusione di tutte quelle presentate. È già possibile inoltrare le domande, fino alle ore 23:59 del giorno sabato 20/07/2024. Per ogni intervento è stato pubblicato il relativo avviso sul sito del Comune ed è possibile scaricarlo cliccando sui rispettivi link qui di seguito.

  1. Attività socio educative a favore dei minori (0-17 anni), l’istanza va presentata attraverso il portale dedicato, clicca qui;
  2. Progetto insieme per il ben-essere, l’istanza va presentata attraverso il portale dedicato, clicca qui;
  3. Famiglie al centro, l’istanza va presentata attraverso il portale dedicato, clicca qui;

 

Il primo intervento è finalizzato all’erogazione di voucher per le attività decorrenti dalla data del 01.07.2024, previa iscrizione dei soggetti
erogatori nel “Catalogo dei soggetti erogatori di servizi”, fino al 31.12.2024. I beneficiari sono i cittadini residenti a Pescara con un ISEE (ordinario o corrente), in corso di validità.

Il buono dal valore di 475 euro sarà erogato una tantum per le attività che i bambini o gli adolescenti conviventi, fino a 17 anni, svolgeranno nelle realtà iscritte al “Catalogo dei soggetti erogatori di servizi”. Il voucher sarà raddoppiato in caso di bambini con disabilità gravissima. E’ necessario essere in possesso di una attestazione ISEE 2024 ordinario o corrente in corso di validità. I fondi sono ministeriali e il Comune è in attesa dell’assegnazione delle risorse da parte del Dipartimento delle Politiche per la Famiglia.

Gli altri due avvisi per l’erogazione di voucher, rientrano nelle previsioni del Piano regionale integrato di interventi in favore della famiglia (annualità 2022 e 2023). Le risorse destinate ai voucher del “Progetto insieme per il ben-essere” ammontano a 66.400 euro. Quelle del “Progetto Famiglie al centro” sono, invece, pari a 26.934 euro. I beneficiari sono i residenti a Pescara con un ISEE (ordinario o corrente), in corso di validità, non superiore a 12 mila euro.

Nel primo progetto i voucher erogati saranno 190, in totale. Di questi 143 avranno un importo di 300 euro e sono destinati a nuclei familiari al cui interno c’è un figlio convivente di età compresa tra 0 e 16 anni; oppure una gestante (data presunta del parto entro il mese di novembre 2024); o padri e madri soli con figli minori. Gli altri 47 voucher avranno un valore di 500 euro, e sono destinati ai nuovi nati, quindi a quelle famiglie con un figlio convivente di età compresa tra 0 e 12 mesi. 

Nel secondo progetto i beneficiari saranno 83 nuclei familiari. In questo caso sono 74 voucher dal valore di 300 euro, destinati alle famiglie che hanno all’interno un figlio convivente di età compresa tra 0 e 16 anni; o una gestante (data presunta del parto entro novembre 2024); o padri  e madri soli con figli minori. I restanti 9 saranno di 500 euro e potranno essere usufruiti da famiglie con almeno un figlio convivente di età compresa tra 0 e 12 mesi.  In questo caso, nella graduatoria, sarà riconosciuto un punteggio superiore alle famiglie al cui interno è presente un convivente anziano. 

Se sei un’Associazione, un volontario o conosci associazioni iscritte all’albo delle forme associative

del comune di Pescara, e vuoi promuovere le tue attività e iniziative clicca qui e condividile con noi!

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato!

Articoli & News