Genitori… Istruzioni per l’uso: L’Officina dei legami offre consulenza gratuita a Pescara

L’Officina dei legami, un progetto finanziato dall’Unione Europea-Next GenerationEU e dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, in collaborazione con il Centro italiano femminile provinciale di Pescara (Cif), presenta un nuovo servizio di consulenza gratuita intitolato “Genitori. ..Istruzioni per l’uso”. Quest’iniziativa è volta ad offrire supporto ai genitori nel loro percorso educativo, fornendo strumenti pratici per favorire la crescita sana e armoniosa dei loro bambini.

Consulenza gratuita per Genitori a Pescara

L’Officina dei legami ha programmato uno sportello di consulenza gratuita ogni martedì, a partire dalle 16.45, presso la sede in via Tavo 248. Questo servizio è pensato per aiutare i genitori ad acquisire stili e comportamenti funzionali alla crescita del bambino. Gli incontri prevedono sessioni di psicoeducazione focalizzate sulla comunicazione assertiva, la gestione delle emozioni (rabbia, tristezza e ansia) e sulle dinamiche relazionali familiari.

Supporto Specializzato

Gabriella Federico del Cif spiega che lo sportello è specificamente dedicato ai genitori che affrontano sfide legate a disturbi del comportamento o altre problematiche nei loro figli. “Si tratta di un percorso impegnativo”, afferma Federico, “che aiuterà i genitori a riflettere sui propri schemi comportamentali e ad adottare strategie idonee per gestire comportamenti oppositivi o legati a disagi dei propri figli”. Le consulenti saranno le esperte psicologhe Sara Napoli e Iolanda Monaco. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero 3356288733.

L’Officina dei legami e il Progetto di Contrastare la Povertà Educativa

Il progetto più ampio, “L’Officina dei legami”, mira a coinvolgere bambini e genitori in attività psicopedagogiche, ludiche, sportive e sanitarie, con l’obiettivo di contrastare la povertà educativa in quartieri fortemente penalizzati da fenomeni di disagio socioeconomico. La cooperativa sociale “Orizzonte” di Pescara è capofila, con partner come l’Associazione “Domenico Allegrino” Odv, l’Asd “Bimbinsalute”, l’Asd “Club Acquatico”, il “Centro di aiuto alla vita” (Cav), il “Centro italiano femminile” provinciale (Cif), il Comune di Pescara, la cooperativa sociale “La Tata” Onlus, il “Centro per l’istruzione degli adulti” (Cpia) Pescara-Chieti e l’Istituto comprensivo Pescara 1.

In totale, il progetto coinvolgerà 130 minori e 80 nuclei familiari, offrendo un supporto essenziale alle famiglie che ne hanno più bisogno. L’attenzione è posta sulla creazione di una rete solida di associazioni con vasta esperienza, competenza e dedizione al contrasto della povertà educativa.

Con “Genitori… Istruzioni per l’uso” e il progetto più ampio “L’Officina dei legami”, si pone l’accento sulla costruzione di legami sani e sulla fornitura di risorse indispensabili per il benessere delle famiglie e lo sviluppo armonioso dei bambini.

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato!

Articoli & News